Loading the content...

LE PROPRIETA’ DELL’ACQUA ENERGIZZATA.

L’acqua energizzata ha proprietà curative e rivitalizzante proveniente dalla sua “memoria”. Quando l’acqua percorre tratti di rocce vulcaniche è piena di “vitalità”, il passaggio attraverso il suolo contaminato, svariati chilometri di tubazioni di ferro e plastica, e il trattamento con prodotti chimici, ad esempio il cloro, le fanno perdere energia, così l'acqua che arriva nelle nostre case risulta senza vita dal punto di vista energetico: senza energia cinetica ed i particolare priva di energia di potenza . 

Recenti ricerche hanno dimostrato che è possibile recuperare in buona parte lo stato originale dell'acqua attraverso la magnetizzazione.

All'acqua puo' essere ridata l'ENERGIA di POTENZA sottoponendola a magnetizzazione con la Piastra Aquamag.

Dosaggio:
Negli adulti è importante iniziare con la somministrazione di 3 bicchieri  di acqua tre volte al giorno fino ad arrivare ad una posologia media di 1 litro al giorno.
Nei bambini è opportuno iniziare con la somministrazione di 1 tazzina  3 volte al giorno.

Acqua magnetizzata con campo negativo: effetto antinfiammatorio naturale 
- Allevia il dolore
- Riduce l'edema intracellulare
- Favorisce il riposo e il sonno
- Migliora le prestazioni sportive
- Combatte e controlla le infezioni
- Aumenta l'alcalinità tissutale
- Aumenta il numero di ioni negativi e aumenta la presenza di ossigeno nelle cellule
- Aumenta e rinforza concentrazione e attività mentale

Acqua magnetizzata con campo positivo:
- Aumenta il numero di ioni positivi e diminuisce l'ossigeno nelle cellule
- Tende ad aumentare i dolori nei disturbi cronici
- Tende ad aumentare l'edema intracellulare
- Agisce come stimolante in genere
- Può favorire l'insorgenza d'infezioni. favorisce lo sviluppo di batteri
- Può portare un'iperattività mentale e diminuire i livelli di stress
- Agisce aumentando l'alcalinità
- Può aumentare la depressione
- Può essere utile nella cura delle contusioni o infiammazioni dei tessuti molli non associati a episodi di infiammazione grave o ferita aperta

Indicazioni e modo d'impiego:
L'acqua magnetizzata utilizzata in terapia può agire da sola, ma associata ad altri trattamenti, ha effetto sinergico. In quanto metodo naturale, può essere combinata con tutte le medicine cosiddette "dolci". L'acqua magnetizzata presenta molteplici qualità: diuretica, leggera, mineralizzata, potere depurativo.

Fegato e Cistifellea:
Azione sul fegato e sulla vescica biliare: si nota una rapida riduzione del fegato. la regione vescicolare diventa elastica e indolore e si può notare l'evacuazione di piccoli calcoli biliari nelle feci. I calcoli scompaiono nel giro di due o tre mesi: solo i calcoli urici resistono al trattamento.
Reni:
L'aumento della produzione di urine influisce sia sul loro volume sia sui residui organici o minerali. Anche i calcoli renali vengono disciolti con relativa rapidità a seconda della loro dimensione.
Metabolismo:
Questa indicazione è messa in evidenza dagli esami effettuati prima e dopo la cura di acqua magnetizzata. In tali casi si è constatato il ritorno a livelli normali del tasso di colesterolo e di urea.
Pelle:
Si ha un regresso nelle dermatosi ad indicare una disintossicazione dell'organismo ed una migliore eliminazione delle sostanze naturali.
Apparato digerente:
Si osserva un aumento di movimenti peristaltici dell'intestino. Nei disturbi digestivi (nausea, vomito, flatulenza, costipazione, ecc) si ottengono notevoli risultati.
Sistema ormonale:
Questa azione è constatata sul tono e sull'elasticità del sistema neurosimpatico a livello dei polmoni e dello stomaco, come pure una regolarizzazione progressiva e permanente della pressione arteriosa e un effetto sulle variazioni del sistema ormonale.
Liquidi interstiziali (sangue e linfa):
L'azione diuretica dell'acqua magnetizzata è la causa principale della riduzione degli edemi esterni e interni.
Il ristabilimento dovuto all'acqua rappresenta l'equivalente di una depurazione generale dell'organismo che diventa così più resistente alle insidie future e più ricettivo nei confronti delle altre terapie dolci, quali l'omeopatia.

L'assunzione quotidiana di almeno 1 litro di acqua magnetizzata con polarità positiva  è indicata per sciogliere i calcoli renali e biliari.
ALTRE INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Ascessi - Acidità Gastrica - Acne - Allergia - Ansia - Artrosi - Artrite - Asma Bronchiale - Bronchite Cronica- Cefalea - Cellulite — Circolazione Venosa - Colite - Congiuntivite - Crampi Muscolari - Cistite - Diabete - Diarrea Cronica - Digestione Lenta - Dolori Dentari - Dolori Mestruali - Eczema -Edema -  Epilessia - Febbre - Flatulenza - Fegato (insufficienza epatica ) - Fratture (postumi) - Faringite -Gengivite - Gotta - Influenza - Emorroidi - Herpes - Ipertensione - Ipotensione - Ipertiroidismo - Ipotiroidismo - Insonnia - Laringite - Leucorrea - Lombaggine - Dermatiti - Nausea - Nervosismo - Neurodermite - Nevralgie - Obesità - Ossiuri-Paralisi (postumi)- -Parassitosi intestinale - Morbo di Parkinson - Prostata(ipertrofia) - Psoriasi - Malattia di Raynaud - Reumatismi - Sciatalgia - Sinusite - Spondilite - Stipsi - Stress- Tendinite - Tonsillite cronica - Tosse - Orticaria - Varici -Vomito - ecc.

Si sconsiglia, comunque, di  effettuare auto-terapia senza il diretto consiglio e parere medico. La polarità della magnetizzazione, il tempo di magnetizzazione e le dosi da assumere variano da patologia a patologia. Quindi è INDISPENSABILE il PARERE MEDICO.

 





Mobile version: Enabled
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni