Bioplus, la nuova linea di materassi con fibre biosintonizzatrici

Si dice che certi materassi siano così comodi, da consentire un riposo migliore.
Ma se in vicinanza si trova un campo elettromagnetico, il riposo non è mai ottimale.
Dunque non si tratta solo della capacità fisico-elastica del materasso, ma delle condizioni circostanti.
Il corpo non riesce mai a riposarsi completamente se è circondato da campi di disturbo elettrici (elettrodomestici, strumenti elettronici, monitor), magnetici (motori di frigoriferi, condizionatori), elettromagnetici (wifi, telefonia).
La soluzione è quella di fare in modo che l’attività elettromagnetica del corpo stesso sia resa più stabile e l’organismo non risenta delle interferenze esterne.
Infatti il corpo possiede una propria organizzazione elettromagnetica, che viene disturbata solitamente dai campi caotici ambientali, complessivamente designati con il termine di “Elettrosmog”.
Montini ha introdotto sulla linea letto, una tecnologia in grado di trattare fibre tessili, per far acquisire loro proprietà di biosintonizzazione dell’attività fisiologica del vivente.

Si ratta di una tecnologia di biosintonizzazione dell’organismo umano.
Ciò consente effettivamente di migliorare il riposo notturno e durante il giorno di acquisire maggiore capacità di concentrazione e forza fisica e mentale.
Una ricerca Svizzera su questa tecnologia, dimostra chiaramente un miglioramento statisticamente significativo di tutte le principali funzioni psicofisiche, compresa la resistenza alla fatica.
La tecnologia di biosintonizzazione, applicata ai materassi, consente effettivamente un riposo notturno completo e una maggiore efficienza diurna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *