La posizione ideale per dormire bene

Trovare la posizione giusta è indispensabile per avere un sano sonno ristoratore; l’importante è trovare quella che meglio si adatta alle tue necessità e caratteristiche.

Secondo uno studio del Journal of Allied Health Sciences and Practice, una persona adulta si muove a letto fino a 60 volte, e cambia posizione dalle 6 alle 40 volte, mentre dorme. Mediamente, quindi, ognuno di noi cambia posizione 20 volte.

Se cambi frequentemente posizione mentre dormi, è perché il tuo corpo non trova la giusta posizione per riposare. Questo potrebbe interrompere il tuo riposo, e soprattutto affatica il tuo organismo: così ti svegli più stanco e meno riposato. Scopriamo alcune di queste posizioni.

Ognuno ha la sua posizione

Ognuno di noi ha necessità diverse dall’altro, per questo non esiste una posizione ideale di riposo, ma esiste una posizione migliore per ognuno di noi! Soprattutto in caso di dolori o altri disturbi, è bene scegliere la posizione che più delle altre ci dia sollievo.

Se soffri di apnea notturna o russi troppo

Meglio non dormire in a pancia in sù! In questa posizione infatti le vie respiratorie si possono ostruire più facilmente: dormi sul fianco, e posiziona un cuscino sul lato, così da evitare di ruotare in posizione supina!

Se proprio non puoi fare a meno di addormentarti sulla schiena, utilizza un cuscino in più, in modo da alzare la testa di qualche grado rispetto al resto del corpo.

Se soffri di reflusso gastrico

In questo caso dormire su un lato non è di sollievo. Ti consigliamo di dormire a pancia in sù, avendo l’accortezza di dormire su un guanciale alto; o, meglio ancora, acquista una rete regolabile, per alzare il busto.

Se soffri di mal di schiena

Nel caso di dolori alla schiena, o alle spalle, è invece consigliato dormire a pancia in sù: questo per mantenere allineata la spina dorsale; ovviamente evita un materasso troppo rigido o troppo morbido, e scegli un materasso che mantenga la normale curvatura della tua colonna vertebrale. 

Se soffri di dolori al collo

Mai dormire di pancia! In questa posizione infatti si vanno a comprimere le vertebre del collo. Puoi però scegliere di dormire sul fianco o a pancia in sù.

La soluzione a tutti i tuoi problemi!

Fondamentale in tutti i casi e qualsiasi sia la posizione migliore per te, scegliere un materasso, una rete ed un guanciale che si adattino al tuo corpo e, se necessario, ai tuoi problemi!

Un materasso troppo morbido o troppo duro potrebbero compromettere il tuo benessere. Stesso discorso per la scelta del guanciale!

Se non riesci più a dormire come una volta, ti svegli spesso durante la notte, e soffri di mal di schiena, scegli il sistema di riposo Montini  più adatto alle tue esigenze.